Di Battista e le sue balle alla lavagna

  Caro Di Battista, avvisa il tuo capo che ti ha preparato la presentazione con tanto di lavagna che, stavolta, le cazzate non hanno funzionato e solo i più fanatici ed inesperti grillini ti hanno creduto. ☻ Perché che il PD sia diviso all’interno è vero, ma anche voi lo siete: ed infatti alcuni di … continua –>

Buon compleanno, principe!

  Oggi sarebbe ricorso il compleanno del principe Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, noto più semplicemente come Antonio De Curtis: ovvero, Totò. Artista poliedrico, considerato il re della risata (anche se, per motivi di cassetta, spesso utilizzato maldestramente), è stato anche un eccezionale compositore: celebre la sua più famosa canzone, … continua –>

Il mondo è pieno di persone oneste …

  Hanno votato NO alla proposta di legge #DopoDiNoi che istituiva fondi per l’assistenza ai disabili dopo la morte dei genitori: legge che le stesse associazioni del settore hanno ritenuto incompleta ma “comunque un buon inizio“. Hanno poi votato Altero Mattioli, rinviato a giudizio per il caso Mose, alla guida della commissione Trasporti «solo per … continua –>

Il falso microcredito del MòViMento 5 Stelle

  Questo articolo è stato scritto in aprile 2015: mi scuso per le eventuali inesattezze dovute al tempo trascorso. Se c’è una cosa che in questi anni abbiamo appreso del Movimento 5 Stelle (non a caso, rinominato Mò Vi Mento)  è la capacità dei suoi rappresentanti  – la notevole capacità, direi – di raccontare ai suoi … continua –>

Microcredito 5 Stelle? Cinque cazzate di Di Maio.

  C’è un signore, un giovane 30enne dalla faccia simpatica di bravo figlio di famiglia, che da quasi tre anni viene pagato (da tutti noi) oltre 80,000 € netti all’anno per un unico scopo: raccontare fesserie. Questo giovane si chiama Luigi Di Maio, è arrivato in Parlamento con “ben” 189 voti ed è stato eletto vice … continua –>

Il Financial Times e la malafede grillina

  È di alcuni giorni fa l’articolo apparso sul Blog di Grillo (e ripreso anche da Di Maio) che vorrebbe far credere di essere stati elogiati persino dal prestigioso giornale inglese “Financial Times”: operazione che, come tutte quelle portate avanti da questo partito, serve solo a far esaltare ancor più gli “ignoranti funzionali” che costituiscono … continua –>

Il Paese che ama le cazzate

    Il 23% degli italiani vota i fortunati vincitori della “Lotteria Grillo” perché contenti di sentirsi raccontare cazzate del tipo:    😛   “Tratteniamo solo 2.500 € al mese, il resto lo restituiamo”,  😛  “Gli italiani andranno a votare per decidere se uscire dall’euro”,  😛  “Dove governiamo abbiamo abolito tasse e debiti”,  😛  “I … continua –>